Perchè Sanremo è (Ceres A) Sanremo

La settimana santa è tornata. Inutile dirvi che aspetto Sanremo un po’ come se aspettassi il Nat...


La settimana santa è tornata. Inutile dirvi che aspetto Sanremo un po’ come se aspettassi il Natale; il glamour, l’attesa, l’ansia per le canzoni, gli ospiti…è una festa, la nostra festa e non vedo l’ora che inizi. Ma ahimè è un evento per pochi eletti e noi comuni mortali o organizziamo gruppi di ascolto in casa magari con birra e patatine, o al massimo nel perfect groupie style stalkeriamo i nostri artisti preferiti in giro per Sanremo…eh si c’è gente che fa anche questo! L’anno scorso – non so se ricordate – abbiamo partecipato all’evento insieme a Ceres, condividendo gioie e dolori, emozioni e sbronzate quest’anno amici miei si replica. Ceres, come nel 2016, sarà presente a Sanremo in una location poco esclusiva ma molto inclusiva. Il balcone di fianco l’Ariston. Uno spazio totalmente rinnovato da cui, i migliori tweet su Sanremo, tweettati con l’hashtag #SanremoCeres verranno esposti e portati in vita grazie a un LedWall. Il sogno di tutti i twitterini, o no?

L’appartamento però non sarà solo uno spazio di racconto di quello che succede su Twitter intorno alla manifestazione canora più attesa dall’Italia del web. Sarà un vero e proprio… BAR. E questa volta non basteranno un bicchiere di vino con un panino per essere felici, come ci insegna il buon Albano. Apre difatti per 6 giorni a Sanremo il BARISTON, il Bar di Ceres da cui con dirette video su Facebook e Twitter, tutti potranno seguire il Festival ma anche no. Ma soprattutto non solo. Ci sarà qualcuno di molto speciale e no, non stiamo parlando di me che sarà il vero superospite. Non ci resta che scoprirlo! E voi? Non siete eccitati quanto me? ☺
Buzzoole

You Might Also Like

0 comments

Latest on Instagram