Oh my hair! - Istituto Helvetico Sanders

L'hashtag #badhairday è ormai una vera e propria tendenza su Instagram, ma cosa fare quando il bad hair day, diventa solo bad hair? ...



L'hashtag #badhairday è ormai una vera e propria tendenza su Instagram, ma cosa fare quando il bad hair day, diventa solo bad hair? Non bastano le semplici cere, gel e shampoo rigeneranti, a volte il problema è molto più grave di quello che si possa pensare.

Diverse sono le cause per cui gli uomini (e non solo!) cominciano a subire la perdita dei capelli:
- Alopecia androgenetica: che colpisce in Italia l’80% degli uomini. La perdita dei capelli in questi casi è dovuta ad un'azione combinata tra la predisposizione genetica e squilibri ormonali.
- Caduta stagionale dei capelli: che avviene solitamente nelle stagioni di transizione, primavera e autunno e che risulta legata al ciclo di vita del capello.
- Perdita dei capelli legata all'alimentazione: spesso squilibri alimentari e la mancata assunzione delle giuste proteine e amminoacidi porta alla caduta dei capelli.

La caduta dei capelli, il diradamento, la calvizie, non sempre dipendono solo dall'età. Per questo molte persone che ne soffrono potrebbero risentirne anche in termini di sicurezza nei rapporti interpersonali, soprattutto quando si manifesta in soggetti giovani. Come dicevo, non sempre shampoo o lozioni specifiche riescono a risolvere il problema in modo definitivo. Meglio sarebbe rivolgersi a degli specialisti e sottoporsi ad un'analisi più attenta e puntuale della problematica di cui si soffre, così da sottoporsi al trattamento adeguato da seguire. L'Istituto Helvetico Sanders, opera in questo settore da oltre 30 anni: lo staff, professionale e qualificato, accompagna i propri clienti lungo un percorso che parte dall'anamnesi, passando per esami approfonditi fino ad arrivare alla soluzione personalizzata adatta ad ognuno.

Una delle tecniche definitive consigliate dagli esperti Sanders è quella dell’autotrapianto di capelli con tecnica F.U.E. Questa tecnica consiste nel prelevare singolarmente l'intero bulbo dall'area di rasatura (solitamente la nuca) del paziente per poi innestarlo nell'area da infoltire. I follicoli impiantanti inizieranno a produrre capelli nuovi seguendo il normale ciclo del capelli del paziente, che nel giro di 6 mesi raggiungerà risultati estetici visibili. Tramite il portale avrete accesso a maggiori informazioni circa questa tecnica e anche a tantissime testimonianze di pazienti che si sono sottoposti all'intervento.

#Sanders #trapiantocapelli #LaQualitàConta
Buzzoole

You Might Also Like

0 comments

Latest on Instagram