#MusicMonday: Laura Pausini - Simili Tour

Per la serie #iocero, ieri sera sono andato a San Siro ( figata pazzesca ) a vedere Laura Pausini . Chi l'avrebbe mai detto? Io che ...


Per la serie #iocero, ieri sera sono andato a San Siro (figata pazzesca) a vedere Laura Pausini. Chi l'avrebbe mai detto? Io che vado ad un concerto della Laurona nazionale, una di quelle cose che non avrei mai pensato di fare in vita mia, eppure l'ho fatta e non contento sono rimasto anche incredibilmente sorpreso di come abbia amato tutto, veramente tutto. Ma andiamo con ordine, non ascolto la Pausini, neanche mi fa impazzire, ma le sue canzoni le conosco a memoria, quasi come se fossero delle filastrocche, quelle che ti insegnano all'asilo e che ricordi per tutta la vita. Mistero della fede...non me lo so spiegare. Non c'è stato momento in cui mi sia annoiato, sentivo l'adrenalina addosso e capite, sto parlando di Laura Pausini, non proprio una regina della musica dance. Non so, quella donna ha un dono e ieri sera l'ha condiviso per la seconda volta con uno stadio, un traguardo importante, non da tutti, tanto da battere il record come prima donna a replicare a San Siro. Coreografie elaborate, (io la Pausini che balla non me la immaginavo proprio), costumi scenografici (pensavamo fosse Zac Posen, ma era Byblos Milano), effetti speciali, tutto quello che ti aspetti da una grossa produzione americana, invece era italiana, italianissima. Non c'è storia, che vi piaccia o no, Laura Pausini è uno dei monumenti nazionali che (cito parole sue) spacca davvero il culo ai passeri e a tutti coloro che si lamentano del fatto che faccia canzoni troppo tristi e sentimentali, mi sento di dire che non avete capito davvero nulla. Provare per credere. Detto da un NON fan, che ha amato ogni singolo minuto di uno spettacolo di due ore e mezzo, portando 45 brani, giustamente uniti a medley, quasi come a dire che una serata non sarebbe stata abbastanza per le canzoni della Pausini, che stanno facendo la storia della musica italiana. Il tour ora si sposterà a Roma e poi Bari per poi fare il giro del mondo e ritornare in Europa. Dal profondo del Corazón, comprate il biglietto e andate. Chapeau!

You Might Also Like

0 comments

Latest on Instagram